Scegliere una Pendrive Usb? Ecco come.

Il mercato delle Pendrive Usb offre la disponibilità di una varietà molto vasta di soluzioni, ma proprio per questo motivo a volte può rischiare di complicare la scelta di chi ha poca esperienza e conoscenza nel campo. Come si sceglie quindi una chiavetta Usb?Scegliere una Pendrive Usb? Ecco come. Per questo, è utile seguire e applicare alcuni consigli ogni volta che si ha necessità. Come prima cosa è importante pensare a tutte le tipologie di chiavette, che possono, tra l’ altro, distinguersi in base alle loro dimensioni: in generale, quelle più utilizzate in un ambiente aziendale partono da un minimo di 64 GB a un massimo di 256 GB di spazio per l’ archiviazione.

Parlando in maniera più pratica, una pendrive Usb con una memoria di ben 64 giga può contenere i contenuti di un Blu-ray con doppio strato o di sette Dvd. Per quanto riguarda invece i file in Pdf ( che occupano molto spazio) o documenti di testo tipo Office non ci sono quasi limiti. Decisamente più veloci sono le chiavette usb 3.0, che in aggiunta hanno il pregio di essere retrocompatibili con i lettori di Usb 2.0 : nel caso in cui, però, si sfrutti questa opportunità non si deve sottovalutare il degrado di tutte le performance, sotto il punto di vista della lettura e anche sotto il punto di vista della scrittura.

Il design invece, delle penne Usb varia molto a seconda delle dimensioni e delle forme: alcune sono davvero piccolissime, molto comode per chi intende risparmiare spazio e non sopporta eccessvi ingombri, e poi altre più grandi, con delle specifiche chiusure necessarie per impedire che la polvere entri in contatto con i circuiti stampati e quindi provocare vari danni. A parte l’ aspetto estetico, quello che è bene valutare tutte le peculiarità tecniche dei device, per poter individuare quello che più rispetta le proprie esigenze.

Per una valutazione completa bisogna prendere come parametro di riferimento la velocità di scrittura e lettura. Sotto questo aspetto le pen drive Usb 3.0 sono migliori rispetto alle altre, ma è facile da intuire che il loro primato, nel giro di poco tempo, sarà sicuramente soppiantato dalle Usb-C, dispositivi capaci di assicurare una velocità pari a ben 10 giga al secondo per la procedura di scambio dati.

Un’ altra cosa che bisogna sapere, è che le chiavette di brand e produttori differenti, dello stesso standard e stessa capienza, possono offrire comportamenti e performance diversi: possono esiste delle differenze di velocità di lettura fino a 140 mega al secondo mentre le differenze di velocità di scrittura più di 90 mega al secondo. In sostanza, questo vuole dire che alcune pendrive possono leggere, in meno di trenta secondi, i dati di un dvd, mentre altre riescono a leggerli in due minuti e anche più. Per quello che riguarda la scrittura, poi, il range può essere anche più ampio.

Anche per questo motivo, durante l’ acquisto di una pendrive usb, è meglio non andare troppo sul risparmio, cercando di preferire le marche più famose e conosciute, poiché rappresentano sempre una garanzia per gli standard di qualità decisamente elevati.

Condividi

Scegliere una Pendrive Usb? Ecco come. ultima modifica: 2017-03-31T11:46:50+02:00 da Staff Recupero Dati Rm