Come proteggere i dati delle pendrive: i nostri consigli.

Un tema piuttosto ignorato, nel mondo informatico, è senz’ altro la sicurezza dei dati delle pendrive. Queste sono degli utilissimi dispositivi poiché comodi e funzionali data la loro capacità di archiviare e trasferire quantità di dati in brevissimo tempo.
Sicuramente la loro comodità deriva dalle loro piccole dimensioni, però molte volte questo fattore può anche essere negativo. Infatti, rispetto ad altri dispositivi di archiviazione, sono molto più semplici da perdere, e quindi potrebbero ritrovarsi in poco tempo in mani sbagliate.
Per evitare questo rischio, sarà sufficiente proteggere i dati delle pendrive.

Come proteggere i dati delle pendrive: i nostri consigli.I quattro consigli per proteggere i dati delle pendrive

7-Zip
Attraverso questo programma è possibile comprimere i dati della chiave usb più utilizzati. Per attivare il software basta scegliere il file, cliccare sul tasto destro del mouse e successivamente selezionare l’ opzione di “ Add to Archive” Dopo di che all’ interno del box “Encryption” si potrò inserire la password scelta.

VeraCrypt
Questo è un software che viene utilizzato esclusivamente per la crittazione “on the fly”, al volo. La sua capacità è quella di unire standard di criptaggio e alcuni algortmi in modo tale da proteggere fino a 2 GB di dati. Permette dunque di poter cifrare l’ hard disk interno della chiavetta usb. La particolarità di VeraCrypt consiste nel fatto che non può essere aperto su altri computer, per riuscire a visionare i file criptati si necessita dei diritti dell’ amministratore.

Rohos Mini
Si tratta di un altro programma molto conosciuto e utilizzato. In particolare questo, utilizza il sistema dell’ AES cioè Advanced Encryption Standard, per proteggere i dati, che può essere aperto su qualunque computer, contrariamente a VeraCrypt.

Programmi di scrittura
Forse tutti non lo sanno ma su alcuni file è possibile inserire direttamente una chiave di protezione. I file in questione sono di scrittura, quindi i programmi presi in considerazione sono Word, OpenOffice, Pages ecc.. La procedura è molto semplice: occorre aprire il foglio, andare su info e qui trovare l’ opzione “ proteggi documento”. Dopo questo, dal menù a tendina si potrà selezionare crittografia con password”, e qui scegliere la chiave di protezione. Finita questa procedura il file sarà protetto e non sarà possibile accedervi senza essere a conoscenza della password inserita.

Condividi

Come proteggere i dati delle pendrive: i nostri consigli. ultima modifica: 2017-11-17T10:52:24+00:00 da Staff Recupero Dati Rm