Ecco come salvaguardare i dati personali online.

Il fatto di salvaguardare i dati personali online è una questione che coinvolge ormai tutti. E’ indispensabile sapere di navigare in totale sicurezza per far si che la propria privacy venga rispettata. Quindi, quali precauzioni bisogna prendere per far si che i propri dati non vengano diffusi?Ecco come salvaguardare i dati personali online.
Un ottimo punto di partenza è senza dubbio l’ installazione di un buon antivirus, ma è molto più importante cercare di adottare dei comportamenti prudenti e razionali. Ad esempio, bisognerebbe evitare di aprire le email più sospette arrivate sopratutto da mittenti sconosciuti o da indirizzi stranieri.

E’ bene, inoltre, prestare molta attenzione ai browser perché, anche se i più conosciuti sono Google Chrome e Internet Explorer, esistono altre soluzioni a cui affidarsi. Ad esempio, esiste Mozilla Firefox, che riesce a garantire sia la privacy che la sicurezza, oppure esiste anche SRWare Iron, che a differenza di Chrome, non dispone della parte dei codici del monitoraggio. Tor Browser Bundle è ancora più completo, perché permette all’ utente di navigare in anonimato.

Si può guadagnare poi, maggiore sicurezza , ricorrendo a componenti aggiuntivi, come per esempio le estensioni di Disconnect e Ghostery, che sono tra l’ altro le più consigliate, perché vantano il merito di bloccare tutte varie forme di un invasivo monitoraggio, oppure c’ è anche HTTPS Everywhere che rispetto ai precedenti, porta in dei siti con una loro versione crittografata. Se volete capire la differenza tra un sito crittografato e uno non crittografato basterà mettere a confronto questi due siti: https://facebook.com e http://facebook.com .

Parlando di crittografia..

A proposito della crittografia, bisogna dire che le conversazioni sono tra le cose che con maggiore importanza bisognerebbero essere crittografate, sopratutto quelle che vengono effettuate tramite piattaforme di messaggistica istantanea. Anche se le applicazioni di questo genere ce ne sono davvero tante, gli esperti di sicurezza informatica suggeriscono Signal come migliore: con questa app, si può avere la certezza che nessuno possa visualizzare o scovare le conversazioni effettuate.

Tra i comportamenti più razionali e prudenti d’ adottare per salvaguardare i dati personali online, troviamo l’ uso dei motori di ricerca. Su vari siti come Yahoo!, Google e Bing, diverse nostre azioni possono lasciare delle tracce come per esempio cosa acquistiamo, dove ci troviamo o cosa visitiamo. Una soluzione molto valida è utilizzare browser come DuckDuckGo o StartPage.

Come ultimo accorgimento, possiamo prendere in considerazione il cambio di provider per la posta elettronica. Questo perché potrebbe esserci il rischio che possa essere monitorato con lo scopo di aumentare la trasmissione di annunci verso l’ utente. Anche sotto questo punto di vista esistono diverse soluzioni ma quelle più efficienti sono Tutanota, Posteo, Runbox e ProtonMail.

Condividi

Ecco come salvaguardare i dati personali online. ultima modifica: 2017-05-12T11:11:20+02:00 da Staff Recupero Dati Rm